Marmo Service - Restauro



TRATTAMENTI PER IL RESTAURO

Su tutti i materiali lapidei, una volta esposti agli agenti atmosferici, si manifestano fenomeni di alterazione. Davanti a forme conclamate di degrado e' possibile in funzione della gravità del problema ripristinare la pavimentazione o il rivestimento nelle sue condizioni originali attraverso diversi trattamenti che rimuovono macchie, graffiti e alterazioni cromatiche una volta che si sono manifestate

- Trattamenti Detergenti
- Sabbiatura
- Stuccatura sigillatura
- Rimozione Graffiti
- Antimacchia
- Rilucidatura

(Le immagini sono esemplificative di alcuni tipici problemi)


Le piogge acide, lo smog, i graffitti: sono i diversi nemici delle facciate in marmo, granito e pietra naturale. Per la soluzione di queste tematiche si utilizzano due strategie: davanti al degrado conclamatosi utizzano detergenti specifici mentre preventivamente si utilizzano prodotti che riducono la naturale porosita' dei materiali lapidei come idro-oleo repellenti, in particolare per le vernici al silicone contenuta negli spray dei graffitari sono stati sviluppati appositi antigraffiti che impediscono di legarsi alla pietra naturale.
Anche nei pavimenti e rivestimenti interni tutte le macchie particolarmente tenaci e evidenti quali olio, grasso industriale, grassi alimentari, caffè, etc. possono essere eliminate con prodotti in pasta di recente immissione sul mercato. Appositamente formulati per l’eliminazione di macchie su materiali lapidei quali marmi, graniti, pietre calcaree, ardesia, cotto e ceramica non intaccano il lucido del materiale, non lasciano aloni e consentono di ripristinare l’originale bellezza del materiale. La composizione chimica permette di assorbire in profondità la maggior parte delle macchie particolarmente resistenti.

Senza sostituire ex novo tutto il pavimento, e risparmiando, e' possibile prima stuccare e sigillare crepe ed imperfezioni delle lastre posate usando dei mastici specifici per i materiali lapidei e rilucidare in loco la pavimentazione con lucidatrici portatili, in questo modo si riporta la superficie al suo stato originario.
Un pavimento degradato anche nei casi piu' estremi in cui la parte superficiale del materiale sia irrecuperabile puo' tornare nuovo rilevigandolo e rilucidandolo con macchine specifiche nel processo di levi-lucidatura ed eventuale stuccaggio di fessure con mastice di colore compatibile. Il costo e' minore rispetto ad un pavimento nuovo oltre a essere un recupero che evita sprechi ambientali di materiali unici e storici.






copyright @ ALBERTO MENICHINI - 2006